anamnesi podologica

visita medica al piede di una paziente

L'anamnesi podologica  è la raccolta dati, di interesse clinico, che avviene mediante un’intervista al paziente. Ogni paziente che presenta sintomi e patologie podologiche deve essere sottoposto ad anamnesi, che deve sempre precedere l’ esame obiettivo. La somma di queste due metodiche conduce alla valutazione podologica, per evidenziare al meglio il problema in esame e le cure più idonee al caso. I dati raccolti vengono continuamente monitorati, consentendo al podologo di verificare l’efficacia di quanto effettuato.

L’ esame obiettivo si realizza in due fasi:

  • la ricerca di cambi anatomici (ispezione e palpazione dell’arto inferiore, nella zona interessata);
  • la ricerca di cambi funzionali (esame biomeccanico ed esame strumentale).

Lo scopo della valutazione biomeccanica è quello di restituire una corretta meccanica articolare, cioè far muovere il corpo nella maniera più idonea alla sua conformazione. Ogni volta che ci sono delle restrizioni a livello articolare, il corpo risponde a queste sollecitazioni “compensando” con modificazioni di movimento a livello di altre strutture.

Un metodo strumentale che completa la valutazione podologica del paziente è la baropodometria, cioè un sistema di acquisizione dati sull’appoggio podalico, statico o dinamico che, prendendo input da una pedana a sensori pressori, trasmette il segnale elettrico ad una centralina che è deputata a tradurre il segnale analogico in segnale digitale. Attraverso un software specifico, questi segnali binari vengono gestiti ed elaborati in modo da fornirci una serie di dati numerici e/o grafici, che verranno poi interpretati e refertati dal podologo. Gran parte delle informazioni sull’appoggio podalico, utili a valutare il paziente, possiamo ottenerle anche mediante l’uso di un podoscopio. È uno strumento che permette di valutare l’impronta plantare grazie alla distribuzione dei carichi sui due piedi, evidenziando i punti di maggior e minor carico.
I modelli di ultima generazione inglobano la tradizionale valutazione dell’appoggio plantare con la tecnologia del laser, evidenziando le anomalie del sistema podalico e la loro ripercussione sulla postura.

podoscopio
baropodometria
Share by: