taglio corretto delle unghie dei piedi

taglio corretto delle unghie dei piedi

Tagliare le unghie nella maniera più corretta è la prima regola per proteggerle. Evitare di smussare gli angoli affinchè il bordo esterno si presenti diritto, non arrotondando mai troppo la lamina ungueale. Si raccomanda di non tentare di liberare l’unghia da soli, perchè il pericolo di infezioni diventa ancor più elevato.

L’unghia è formata da questi 6 elementi, nelle percentuali indicate:

Sali minerali » 1% | Zolfo » 2-4% | Carbonio » 51% | Idrogeno » 7% | Ossigeno » 22% | Nitro » 15-17%

La crescita dell’unghia è data dalla proliferazione delle cellule della matrice. Queste cellule sono disposte in modo inclinato, per far sì che l’unghia cresca soprattutto in lunghezza e non in spessore. In condizioni normali, la crescita è di circa 0,1 mm/die. L’insieme delle strutture coinvolte nella formazione e posizionamento della lamina ungueale prende il nome di complesso ungueale, che è l’unità funzionale e strutturale dell’unghia.

taglio unghie dei piedi

Normalmente la lamina ungueale ha una forma piatta, leggermente incurvata, in senso trasversale. Per cause acquisite o congenite, la forma della lamina può subire delle alterazioni e, oltre al dolore, provocare delle patologie rilevanti.
Esistono 4 tipologie di forma della lamina ungueale, oltre a quella normale:

  • a Tegola di Provenza” dove la curvatura è molto accentuata e normalmente si accompagna a una deformità della falange distale;
  • a Singolo o a Doppio Uncino” dove i bordi laterali sono perpendicolari alla lamina e penetrano profondamente, provocando lesioni o ispessimento dello strato corneo;
  • a Ricciolo o a Spirale” dove la lamina gira su sé stessa, pinzando il letto ungueale;
  • a Vetrino d’Orologio” dove la lamina può facilmente rompersi perché molto sottile e fragile.
Share by: